Luce solare e consumo di pesce per prevenire la sclerosi multipla

Luce solare e consumo di pesce per prevenire la sclerosi multipla

7 Luglio 2018 Malattie 0

Gli scienziati hanno rilevato tassi di sclerosi multipla più bassi in aree con maggiore luce solare e più alto consumo di pesce ricco in vitamina D.

Le ricerche preliminari suggeriscono che i supplementi a lungo termine di vitamina D riducano il rischio di sviluppo di questa malattia, tuttavia studi addizionali sono necessari prima che una valida conclusione possa essere raggiunta.

A chi fosse interessato eccovi il contenuto di vitamina D nel pesce-

  • Gamberi 152 μg
  • Sogliola 60 μg
  • Tonno 16,3 μg
  • Salmone fresco 13 μg
  • Anguilla 13 μg
  • Suro 12,8 μg
  • Pesce spada 11 μg
  • Carpa 10,6 μg
  • Trota 10,6 μg
  • Luccio 10,6 μg

Esistono 2 vitamine D la D2 e La D3

La D2 viene prodotta generalmente dai lieviti mentre la D3 viene prodotta dalla cute dal colesterolo .

OMS consiglia di esporre la faccia e le braccia al sole per un tempo minimo di 30 minuti al giorno consiglia inoltre di assumere 5 mcgr al giorno a bambini e adulti fino a 50 anni mentre 10 mcgr alle persone di età compresa tra 51 e 65 gli over 65 anni 15 mcgr.


Hai dei dubbi e vorresti un consiglio? Invia le tue domande a

Chiedi a Luca Napoli

Ti risponderò appena possibile

Rispondi