Tumore al seno e altro

Tumore al seno e altro

20 Gennaio 2019 News 0

Secondo la casistica il tumore al seno è il più frequente e colpisce una donna su 8: ogni anno si contano 48 mila nuovi casi.

Ma oggi è possibile prevenire o, comunque, diagnosticare questa patologia in fasi molto precoci. L’importante è non saltare gli appuntamenti e i test raccomandati.

Grazie agli screening per la diagnosi precoce, le donne che superano questa malattia sono sempre più numerose.

E’ possibile infatti identificare alcuni importanti fattori di rischio, alcuni dei quali sono modificabili, altri no:

Su alcuni fattori non possiamo farci nulla come: l’età (la maggior parte dei tumori al seno colpisce le donne oltre i 40 anni) e fattori genetico costituzionali (il 5-7 per cento circa dei tumori del seno è ereditario, legato cioè alla presenza nel DNA di alcune mutazioni di alcuni geni).

Esistono però dei Fattori di rischio modificabili come gli stili di vita dannosi (alimentazione povera di frutta e verdura e ricca di grassi animali, fumo, vita sedentaria).

Seguire una alimentazione mediterranea a basso indice glicemico, secondo studi fatti aiuta a prevenire patologie come: dislipidemie, diabete, cancro, patologie neurologiche (demenza Parkinson, Alzheimer) e Fattori protettivi.

Un periodo fertile breve (prima mestruazione tardiva e menopausa precoce) e una gravidanza in giovanissima età sono protettive, così come l‘allattamento per oltre un anno.

La prevenzione deve iniziare a partire dai 20 anni di età.

Rispondi