Cos’è Helicobacter pylori e come si cura

A cura del Dott. Luca Napoli (Biologo Nutrizionista)

Helicobacter pylori è un batterio, generalmente è causa di ulcera gastroduodenale che si avverte come un bruciore o un dolore nella parte superiore dell’addome, l’epigastrio, molto più forte lontano dai pasti e nel mattino presto, quando lo stomaco è vuoto.

cose-helicobacter-pylori-e-come-si-cura

Tuttavia può insorgere anche in qualsiasi momento, con durata che può variare da pochi minuti fino ad alcune ore. Più raramente possono insorgere sintomi come nausea, vomito e mancanza di appetito. A volte l’ulcera può sanguinare e indurre anemia.

L’infezione dagli Helicobacter pylori è associata a un aumento di 2-6 volte del rischio di linfoma MALT e soprattutto di cancro gastrico, il secondo cancro più comune nel mondo, soprattutto in Paesi come la Cina e la Colombia dove più della metà della popolazione è sotto i sedici anni ed è infetta da H. pylori.

Come si cura

l’Helicobacter Pylori può essere curato tramite antibiotici, un singolo antibiotico non può eliminare interamente l’infezione, quindi si abbinano di norma 2 diversi antibiotici (amoxicillina e claritromicina per esempio) associati ad un protettore dello stomaco (spesso omeprazolo).

Seguire una dieta regolare per aiutare ad alleviare il dolore addominale,programmare i pasti in modo che lo stomaco non rimanga vuoto troppo a lungo. Fare pasti più piccoli ogni giorno potrebbe migliorare la situazione.

Importante evitare di assumere aspirina o farmaci antinfiammatori, perché questi possono irritare lo stomaco o causarne emorragia.